Cavi elettrici senza alogeni (halogen free), a bassa emissione di fumi, gas tossici e corrosivi.

I cavi elettrici senza alogeni (in inglese “halogen free”, conosciuti con gli acronimi LSOH, LS0H o LSZH) non contengono cloro, fluoro, bromo, iodio. I cavi in PVC, per esempio, contengono cloro. In caso di incendio, il forte sviluppo di fumo può ridurre la visibilità all’interno della struttura, impedendo la localizzazione delle uscite di emergenza.
I gas tossici che si sviluppano durante la combustione sono una delle principali cause di morte di persone (anche se non vengono toccati dalle fiamme di un incendio) che sono esposte per troppo tempo alla loro azione. I gas tossici sono il prodotto della combustione di tutti ingredienti che formano la mescola.
I gas corrosivi insieme all’umidità diventano acidi aggressivi (per esempio, gli acidi che si creano dall’emissione di alogeni) che possono danneggiare il sistema respiratorio degli esseri viventi, e che può corrodere i metalli. Anche quando il danno da fuoco è minimo, i gas corrosivi sono spesso causa di danni significativi attraverso le condotte di ventilazione, anche nelle zone che sono non direttamente toccate dal fuoco. Gli elementi dei sistemi elettrici ed elettronici, e di acciaio visibile o cemento protetti da strutture sono particolarmente vulnerabili. Pertanto, è importante scegliere cavi elettrici senza alogeni e a bassa emissione di fumi, gas tossici e corrosivi quando essi devono essere installati in ambienti chiusi.

Per riferimenti normativi clicca qui