News sulla CPR

//News sulla CPR

News sulla CPR

News sulla CPR

I cavi non CPR immessi in commercio prima del 1° luglio 2017, possono essere installati in modo permanente negli edifici, o in altre opere di ingegneria civile, senza limiti di tempo e senz’altra condizione.

La suddetta sintesi nasce in quanto il CEI, in data 22 gennaio 2018, ha pubblicato il seguente foglio di interpretazione: “Tenuto conto del DLgs 106/2017, pubblicato in data posteriore all’entrata in vigore della Variante V4 alla norma CEI 64-8 (2012), la nota identificata con asterisco a pag. 2 della variante suddetta deve intendersi cancellata” (Il foglio di interpretazione è stato reso disponibile sul sito del CEI il 22 gennaio 2018, ciò nonostante ha data pubblicazione dicembre 2017 e data validità 1 0 gennaio 2018.)

Anche se con molto ritardo, tale interpretazione ufficiale è la benvenuta.

ln altre parole, vengono meno tutte le condizioni poste dal CEI nella nota  riportata in fondo a pagina 2 della Variante V4: “Secondo il principio giuridico per il quale si applica la norma tecnica vigente al momento della presentazione delle istanze dei titoli autorizzativi e/o dei progetti redatti o di inizio lavori di cui in ogni caso si possa avere data certa, antecedente a/ 1° luglio 2017, i relativi impianti possono essere realizzati e/o completati in conformità alle norme tecniche vigenti prima della data di validità della presente Variante”.

The so called “no CPR” cables placed on the market before  July 1st, 2017 can be permanently installed in buildings, or in other civil engineering works, without time limits and without any other conditions.

This  summary is  because   CEI, on January 22nd, 2018, published the following interpretation sheet: “Taking into account the  DLgs 106/2017, published after the coming  into force of the V4 modification  to the CEI 64- 8 (2012), the note identified with  the asterisk on page 2 of the above modification  must be considered canceled” (The interpretation sheet  is  available  on CEI website on January 22th 2018, although it was published in December 2017 and valid from  January 1st,  2018)

Although very late, this official interpretation is welcome.

In other words, all the conditions stated by  CEI in the note at the bottom of page 2 of the modification  V4 are no longer valid: “According to the legal principle for which the technical standard in force applies when the applications for authorization certificates   and / or  the projects drafted  of the beginning of works of which, in any case, a fixed date is defined   are submitted,  if  before  July 1st 2017, the relative plants can be realized and / or completed in compliance with the technical standards in force before the date of validity of this Modification”.

By | 2018-01-26T17:42:20+00:00 26 gennaio 2018|News|

Lascia un commento