Illuminazione LED

Il Led è un componente elettronico che , al passaggio di una minima corrente , emette una luce priva di infrarossi ed ultravioletti, (ecco perché non attira la maggior parte delle specie di insetti, sensibili agli ultravioletti), accendendosi immediatamente. La tecnologia LED (Light-Emitting Diodes) rappresenta l’evoluzione dell’illuminazione allo stato solido, in cui la generazione della luce è ottenuta mediante semiconduttori anziché utilizzando un filamento o un gas.
Le lampadine al LED si adattano grazie alle ridotte dimensioni, e alle diverse tecnologie, ad illuminare zone e luoghi ove con tecnologie tradizionali non sarebbe fattibile.

lampadinaNON INQUINA
Il led contiene polvere di silicio, non contiene gas nocivi alla salute e non ha sostanze tossiche, a differenza delle fluorescenti e delle lampade a scarica (alogenuri metallici e vapori di sodio).

  • Totale assenza di inquinamento luminoso;
  • Il led brilla, ma non satura l’ambiente.
  • Zero sono le emissioni di raggi U.V. che in via generale sono dannosi per l’uomo per lunghe esposizioni nel tempo.
  • Zero sono anche le emissioni di raggi I.R., dannosi per gli occhi per esposizioni dirette.

NON EMETTE CALORE
I LED generano calore, ma lo trattengono al loro interno, difatti l’ involucro è in grado di controllare il calore generato e di smaltirlo verso dissipatori esterni. La potenza usata viene così impiegata al meglio per l’illuminazione, ottimizzando l’efficienza. La temperatura media raramente è superiore a 50°. I led possono quindi essere installati a contatto con legno, plastica, e tutti quei materiali che temono l’eccessivo calore.

Come termine di paragone basti pensare che una lampada ad incandescenza ha un’efficienza luminosa di circa 10 lm/W, mentre una lampada ad alogeni circa 12 lm/W ed una fluorescente lineare circa 50 lm/W. Altro loro limite nell’illuminazione funzionale è che le loro caratteristiche di emissione e durata sono fortemente condizionate dalle caratteristiche di alimentazione e dissipazione Diventa dunque difficile individuare rapporti diretti tra le varie grandezze, tra le quali entra in gioco anche un ulteriore parametro, ovvero l’angolo di emissione del fascio di luce, che può variare in un intervallo compreso tra circa 4 gradi e oltre 120.

Led ad alta luminosità in tecnologia SMT

Dal punto di vista applicativo i LED sono ad oggi molto utilizzati quando l’impianto di illuminazione deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Miniaturizzazione
  • Colori Saturi
  • Effetti dinamici (variazione di colore RGB)
  • Lunga durata e robustezza
  • Valorizzazione di forme e volumi

Concludendo, i vantaggi dei LED dal punto di vista illuminotecnico sono:

  • Durata di funzionamento (i LED ad alta emissione arrivano a circa 50.000 ore)
  • Assenza di costi di manutenzione
  • Elevato rendimento (se paragonato a lampade ad incandescenza e alogene)
  • Luce pulita perchè priva di componenti IR e UV
  • Facilità di realizzazione di ottiche efficienti in plastica
  • Flessibilità di installazione del punto luce
  • Possibilità di un forte effetto spot (sorgente quasi puntiforme)
  • Funzionamento in sicurezza perchè a bassissima tensione (normalmente tra i 3 e i 24 Vdc)
  • Accensione a freddo (fino a -40° C) senza problemi
  • Colori saturi
  • Insensibilità a umidità e vibrazioni
  • Assenza di mercurio
  • Durata non influenzata dal numero di accensioni/spegnimenti

Temperatura di colore

I prodotti sono suddivisi in:

  • luce bianco caldo (ww) – 2700/3300 k
  • luce bianco naturale o bianco neutro (nw) – 4000/4500 k
  • luce bianco freddo (cw) – 6000/6500 k

Illuminazione Domestica LED

Illuminazione Stradale LED

Illuminazione Industriale LED